Guspini nel Medio Campidano in Sardegna

Guspini

Guspini è un Comune dalle numerose attrattive, presenti sia all’interno del centro abitato, sia sparse nel suo vasto territorio. Si trova ad un altitudine di 137 m.s.l. e si sviluppa su un territorio di 174 Kmq. con circa 12.676 abitanti (Fonte Istat 2001). Fa parte della nuova Provincia del Medio Campidano.

La sua economia è basata su piccola e media impresa, terziario e artigianato, agricoltura e allevamento. Tra i prodotti tipici locali si segnalano gli ottimi i formaggi pecorini ed il torrone frutto di antiche e genuine ricette. Nell'artigianato la lavorazione dei coltelli è tra le più antiche ed apprezzate. Guspini ospita ogni due anni una tra le più importanti manifestazioni del settore "Arresojas".

Funge da tappa obbligata per chi intende raggiungere il paesaggio splendido ed ancora incontaminato della Costa Verde distante poco meno di 30 Km, con le numerose spiagge delle Marina di Arbus, 47 Km di meraviglie che vanno da Capo Frasca a Capo Pecora.

 

Natura e Ambiente

Guspini, posta sul costone del monte Margherita, può vantare numerose sorgenti che sgorgano in modo perenne dal sottosuolo granitico e ne hanno favorito l'insediamento umano. L'acqua, oltre al suo potenziale vitale, ha assunto da sempre un alto valore simbolico e magico. Si pensava che avesse un potere taumaturgico, tantoché nella fonte di S. Maria, venivano praticati riti di abluzione. Altre sorgenti sono quelle dette "Mitza de Sabiu", "Sa Piscedda", "Luzifuru", "Sa Tella" e "Sattai".

Nel centro dell'abitato, presso il colle Zeppara, può essere ammirato un raro monumento naturale, i Basalti Colonnari. Formazione geologica che risale presumibilmente alla fine del Miocene inizio Pliocene, creatasi a seguito di una eruzione vulcanica oltre 3 milioni di anni fa. Questo fenomeno naturale fu generato dalla lenta risalita del magma in una zona ristretta e soggetta a forti pressioni, che condensandosi ha formato le caratteristiche colonne prismatiche a base esagonale, dette anche canne d'organo.

Al di fuori dell'abitato esistono diversi percorsi ed itinerari. Nella strada provinciale che da Guspini porta a Sant'Antonio di Santadi è possibile visitare il Parco Comunale di Gentilis. Esso costituisce un luogo di alto valore naturalistico in cui crescono rigogliosi boschi di sughere e lecci, nonchè una verdeggiante macchia mediterranea ideale per passare una serata all'aria aperta riallaciandosi alla natura. Proseguendo il cammino verso lo Stagno di San Giovanni è possibile visitare i ritrovamenti archeologici di "Neapolis". Dal lato opposto a circa 6 Km. sui tornanti della provinciale per Montevecchio, si trovano gli impianti della ex miniera.

 

Le Chiese

A Guspini sono presenti tre parrocchie. Al più presto saranno disponibili più informazioni.

 

 

Guspini.Net è realizzato e gestito dalla AEON di Carboni G.B. Guspini (Medio Campidano) Sardegna